Il 23 novembre 1942 Poon Lim, unico sopravvissuto all’ammutinamento di una nave, inizia 133 giorni di naufragio

Novembre 23, 2021

Ecco un record che – fortunatamente – non è ancora stato superato: il tempo più lungo trascorso da un uomo alla deriva. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la nave mercantile inglese SS Benlomond è colpita dal fuoco tedesco al largo della costa africana. Di tutto l’equipaggio si salverà solo un giovane steward cinese, che riesce a tuffarsi in acqua e a trovare una zattera rifornita per la sopravvivenza: un po’ di cioccolato, dell’acqua, il cibo che serve. Non basteranno per i 133 giorni a venire, ma è un buon inizio (faranno il resto l’acqua piovana e i pesci che lascia essiccare al sole). Un giorno, Poon Lim è avvistato da un peschereccio brasiliano e portato in salvo; di lì in poi, girerà il mondo insegnando tecniche di sopravvivenza.

Ma facciamo un passo indietro. Durante la deriva, il giovane era stato avvistato anche da altre navi, che però non lo aiutarono: un asiatico in mare poteva essere un’esca del nemico. Anche la solidarietà può scivolare su una buccia di banana.

Onomastico: San Clemente

Calendario Belgacom (società TLC belga), 2002