14 gennaio: Ritratti nel tempo

Gennaio 14, 2022

Nella prima stagione di The Crown, una giovanissima Elisabetta II viene redarguita dalla nonna per essersi mostrata traballante nella gestione di un affare di stato. Compito della monarchia è ispirare certezze granitiche e che nulla cambi, insomma.

Eppure, alcune tra le migliori donne della storia britannica hanno colonizzato tutto il “dopo” del mondo, sostituendolo a un prima che nessuno ricorda. Partiamo da Boudicca (“Vittoria”), la regina della rivolta contro i Romani nel 60 d.C. Oppure la prima Elisabetta, sgorgata illegittima per nascita, genere e religione; con lei è nato un “dopo” talmente netto da farsi chiamare tradizione. I suoi ritratti non la smentiscono: è la fiducia granitica nel singolo che scolpisce il ruolo.

Tra poco, la National Portrait Gallery accoglierà anche gli scatti dei 40 anni di una probabile futura regina, la duchessa di Cambridge. Una Kate Middleton all’Angelica de Il Gattopardo, come è stata definita, colei che nel romanzo apporta bellezza, dote e destrezza sociale. Il prossimo 6 febbraio, Elisabetta II festeggerà 70 anni di regno e, forse, Kate è la sua migliore erede: bella e prudente. Quello di Paolo Roversi ci sembra perciò un ritratto sincero, in questo momento. Quanto a Kate, il miglior augurio che possiamo farle è un futuro che tracci come un eyeliner il suo “dopo”; uno stacco netto.

Onomastico: San Felice di Nola

Calendarea 2018, Light Make Up