Ita|Eng
23-10-2014
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone
Maxxi, una finestra sulla contemporaneità

Il MAXXI non è solo uno spazio statico che ospita contenuti ma un contenitore che contribuisce a generarli. Per questo, è stata definita un’’identità che supera la logica del ‘marchio-firma’’ statico, per diventare racconto e relazione attraverso un linguaggio dinamico.
Il design mette insieme questi elementi concettuali. Il marchio MAXXI è formato dall’’acronimo MA, che rimane costante, e dalle lettere XXI che, inscritte in un rettangolo (frame), cambiano, dando vita ogni volta ad una diversa variazione tematica. La denominazione ufficiale “”Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo”” accompagna in modo flessibile il brand. L’’acronimo MA è disegnato secondo le peculiarità stilistiche del carattere lapidario romano, il Feliciano (1463), a sottolineare il legame con la Capitale e l’’istituzionalità del Museo. Il frame, di proporzione 16:9, è progettato come una vera e propria finestra, che lascia vedere ogni volta un diverso panorama, a cominciare dal cemento della struttura del Museo.
È proprio il continuo mutare del frame a sottolineare il divenire dell’’identità del MAXXI: un’’identità aperta, che potrà arricchirsi sempre di nuovi contributi.