Ita|Eng
10-10-2011
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone
Due identità’ diverse per due appuntamenti internazionali

L’’Esposizione Internazionale di Yeosu si terrà nel 2012 in Corea del Sud e sarà incentrata sul tema: “”Oceani e coste che vivono, diversità di risorse e attività sostenibili””. In linea con gli obiettivi dell’’Expo (sostenibilità, equilibrio, sviluppo), il marchio cui è affidata la sintesi concettuale e visiva del padiglione Italia, prende spunto da un simbolo, la rosa dei venti, che richiama la tradizione marinara, uno dei tratti identitari del nostro Paese. Il segno raffigura una stella a sedici punte sovrapposte, indicanti la direzione dei venti del Mediterraneo e associati ai punti cardinali. L’’identità del padiglione italiano rappresenta un richiamo al tema dell’’Expo di Yeosu: tracciare una rotta verso le politiche future legate agli oceani e alla salvaguardia delle coste. I caratteri distintivi del marchio rimandano ai concetti di tradizione, continuità, equilibrio, relazione, sottolineando l’’intento dell’’uomo di comprendere la natura, senza condizionarla.
L’’Esposizione Internazionale Orticola (Floriade 2012) di Venlo si svolgerà, invece, nei Paesi Bassi e affronterà il tema: “”Sii parte del teatro della natura, avvicinati alla qualità della vita””. Seguendo l’’invito dell’’Expo a vivere e a rapportarsi con l’’ambiente con occhi nuovi, il marchio/logo, cui è affidato il racconto dell’’identità del padiglione Italia, si concentra proprio su un elemento della natura: il fiore. Gli elementi cromatici del segno rimandano al tricolore nazionale. I valori distintivi di cui è portatore, sottolineano invece i concetti di armonia, proporzione, serenità, in linea con gli obiettivi della manifestazione.