Ita|Eng
POMPEII
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someone

Rileggere, ripensare, riprogettare, ricostruire a la rinascita di una città viva. In estrema sintesi, è questa la filosofia di un intervento complesso come è il piano di comunicazione di Pompei antica, sviluppato da Inarea nell’ambito delle iniziative di miglioramento e valorizzazione del sito.
L’intervento ha considerato tutti i livelli della comunicazione: promozionale, con una nuova identità; funzionale, con una nuova segnaletica, mappe e guide riviste, un nuovo portale web in cantiere, un sistema identificativo dei visitatori per facilitare le entrate e uscite dal sito; divulgativa, con la produzione di filmati che illustrano al pubblico le attività e i risultati dei lavori, fatti e in corso.
Per quanto riguarda l’identità, il nome è stato riportato alla dizione originale latina “Pompeii”, poiché quest’ultimo ha il vantaggio di essere identico in lingua inglese, è evocativo e consente di marcare la sua peculiarità.
Vista, poi, la sua notorietà, “Pompeii” diventa anche il brand di tutti i siti (Ercolano, Stabia, Oplonti, Boscoreale) che fanno capo alla Soprintendenza, in modo da avere un’immagine complessiva più omogenea e riconoscibile, valorizzando così anche i luoghi meno noti.
Il nuovo brand prende spunto dalle caratteristiche formali e cromatiche delle decorazioni nel ‘terzo stile’ presenti nel tablinum della famosa Villa dei Misteri.
In ultimo, è stato definito anche una tagline di accompagnamento, “Tempus, Vita”, che vuole sottolineare come Pompei Antica rappresenti il luogo dove capire il tempo e la vita, attraverso il modo di fruire i suoi spazi e i suoi contenuti.